Simone Bezzini

Siena in Toscana, la Toscana a Siena

Tag: Presidente Enrico Rossi

programmamandato

Toscana 2020 – Programma di Governo X Legislatura

Durante la seconda seduta del Consiglio Regionale è stato approvato il programma di mandato. Potete scaricarlo cliccando qui:

Toscana 2020 – Programma di Governo per la X Legislatura

Dal post su facebook di Simone Bezzini:

« [Nel programma di mandato] La priorità é il lavoro. In tal senso é decisivo l’uso qualificato e tempestivo delle risorse comunitarie. Negli incontri che hanno preceduto la seduta ho sottolineato con forza l’esigenza di mettere in atto misure tese a semplificare le procedure burocratiche e a velocizzare i tempi di risposta degli uffici. Ciò é indispensabile per rispondere alle istanze dei cittadini ed in particolare delle piccole imprese dei nostri territori. »

Condividi su
160314604-1427d76d-77b5-47b2-a852-4ddefd7ab658

Bezzini (PD): “Treni, subito una verifica dei servizi sul nostro territorio”

Dalla parte dei pendolari: “Dalla Regione più attenzione e più investimenti”

 

“Oggigiorno per perdere il treno bisogna impegnarsi parecchio…” fa notare ironico Simone Bezzini, riferendosi ai costanti ritardi e conseguenti disagi per i passeggeri. “Per affrontare di petto l’annoso problema del trasporto su rotaia, è necessario attivare da subito un’azione di verifica dei servizi che riguardano la provincia di Siena, con l’obiettivo di superare le disfunzioni esistenti e realizzare miglioramenti fondamentali per i pendolari”.

“In queste settimane di campagna elettorale, sto incontrando molte persone che lamentano malfunzionamento e disservizi sul nostro territorio, già storicamente un po’ isolato dal punto di vista ferroviario. I problemi maggiori riguardano i collegamenti con altre città e regioni, ma anche tra centri della nostra provincia. A pagare il prezzo più alto sono soprattutto lavoratori e studenti che prendono il treno ogni giorno. Così non va, la Regione deve prendere la situazione in mano” afferma Bezzini.

Siena non sia la Cenerentola del trasporto ferroviario toscano. Bisogna procedere su due binari: da un lato mettere in campo interventi immediati di riorganizzazione del servizio per produrre in tempi rapidi miglioramenti tangibili e apprezzabili per i pendolari; dall’altro accelerare il percorso teso ad effettuare interventi strutturali sulla rete ferroviaria senese, come nel caso della stazione dell’alta velocità a Chiusi” dichiara il candidato democratico.

“Sempre per quanto riguarda gli investimenti – prosegue Bezzini – uno tra degli interventi urgenti è il raddoppio della linea Empoli-Granaiolo, che ridurrebbe i tempi di percorrenza tra Siena e Firenze. Così come va ripreso il ragionamento su interventi strutturali che riguardano l’implementazione del trasporto ferroviario a servizio dell’area urbana senese”.

“Infine, è fondamentale tutelare il polo occupazionale rappresentato dalle officine di manutenzione collocate vicino alla stazione FS di Siena” conclude Simone Bezzini.

Condividi su

Simone e Serena, un impegno che vale doppio

Condividi su
simobezz_5

Bezzini: “Tra 6 mesi tagliando al PIT”

Il candidato alla regione propone di monitorarne attentamente gli effetti concreti

Tra 6 mesi si faccia il tagliando al PIT per verificarne i primi effetti dell’attuazione” propone Simone Bezzini, candidato alla regione nella lista del Partito Democratico, che spiega “durante i tanti incontri che stiamo facendo con cittadini, imprese e professionisti registriamo ancora una forte preoccupazione rispetto alle conseguenze del PIT”.

Read More

Condividi su

Powered by WordPress

bezzini2015@gmail.com