Questa settimana ho presentato una interrogazione alla Giunta, assieme al collega Scaramelli, per tutelare il servizio e i lavoratori della mensa dell’Officina ferroviaria di Siena. Nell’atto, oltre a chiedere al governo della regione se è a conoscenza della vicenda, abbiamo chiesto di sapere quali iniziative si intendono mettere in atto per tutelare un servizio importante per i lavoratori della stazione senese. Secondo quanto si apprende da varie fonti la mensa sarebbe costretta a chiudere temporaneamente per problemi tecnici, ma temiamo che sia a rischio la chiusura definitiva, con danno ai sei lavoratori che vi operano e un danneggiamento degli altri impiegati alle officine senesi, che la mensa ha servito per anni con pasti caldi e a buon prezzo. Chiediamo da tempo che il servizio ferroviario in provincia di Siena venga rafforzato nel suo complesso, sia nelle infrastrutture che nei servizi . Vogliamo quindi capire di più e scongiurare l’eventuale chiusura definitiva di un servizio accessorio, ma importante per molti lavoratori del comparto.

Questo è il testo che abbiamo depositato.

Condividi su