In aula abbiamo anche espresso favorevole al passaggio di una parte della viabilità regionale allo Stato, circa 840 chilometri di strade che saranno prese in carico da ANAS. Tra queste strade c’è anche buona parte della Cassia, nel tratto che va da Siena al confine con il Lazio. Tale riorganizzazione è partita da Anas, vista la disomogeneità della rete stradale, a livello nazionale, tra nord e sud e tiene conto dell’esigenza di garantire maggiore efficacie nella manutenzione della rete stradale sui diversi territori.
Contestualmente abbiamo approvato un ordine del giorno PD che impegna la Giunta ad attivarsi nei confronti di Anas, per garantire una puntuale ordinaria e straordinaria manutenzione, prevedendo i necessari interventi di potenziamento delle arterie regionali trasferite al demanio dello Stato, a partire da quanto contenuto nella programmazione regionale. Questo il testo dell’ODG approvato.

Condividi su