A seguito di un incontro che abbiamo fatto con la Consulta delle attività venatorie del Comune di Sovicille (SI), ho scritto assieme al collega Scaramelli una lettera agli assessori Remaschi (caccia) e Fratoni (ambiente) per avere un chiarimento sulla normativa vigente in merito alla possibilità di garantire la circolazione fuori strada dei veicoli a motore per attività faunistico-venatorie e non solo. Senza atteggiamenti da far west, ma consentendo delle modalità chiare e sicure che non penalizzino chi vive ed ama il bosco. Si tratta di una questione che non riguarda soltanto la caccia in Val di Merse, ma più in generale la possibilità di venire incontro alle tante attività legate alla fruizione del territorio rurale e boschivo.

Ecco la lettera inviata agli assessori regionali Remaschi e Fratoni.

Condividi su