Lunedì scorso a Grosseto, alla presenza del Presidente Rossi, dell’Assessore Remaschi, di Luca Sani Presidente Commissione Agricoltura della Camera, di rappresentanti delle Camere di Commercio, degli enti locali, delle associazioni di categoria, è entrato nel vivo un percorso che può rappresentare davvero una nuova frontiera di sviluppo per una parte rilevante dei nostri territori. Non si parte da zero: in questi mesi è stato costruito un primo parco progetti che riguarda la zootecnia, il cerealicolo, l’orto-frutticolo, l’olivicolo. Il latiterò-caseario, l’acquacoltura, il florovivaismo. Sono pervenute 75 proposte di investimento per un valore superiore a 150 milioni di euro.

L’obiettivo è mettere in relazione tali progettualità con canali di finanziamento nazionali e regionali più strutturati rispetto alle opportunità date dai fondi comunitari (PSR). Tutto questo rappresenta una risposta alla richiesta che come Consiglieri Regionali della Toscana meridionale avevamo fatto alla Giunta sulla necessità di porre maggiore attenzione all’economia del sud della regione. E’ un passaggio sul quale mi sono impegnato personalmente, assieme ad altri colleghi, per sensibilizzare gli attori pubblici e privati senesi, nonché per inserire questa sfida all’interno del Programma Regionale di Sviluppo 2016/2020. Si tratta di un passo in avanti nella giusta direzione. Ora mi aspetto che si proceda rapidamente verso la concretizzazione di un primo step di risultati. Mi permetto di aggiungere che la prospettiva potrebbe diventare ancor più interessante se si riuscisse a create una sinergia tra distretto agroalimentare e distretto delle scienze della vita (es. incrocio tra medicina preventiva e di precisione, nutraceutica e qualità agroalimentare).

Ecco i soggetti e le istituzioni della provincia di SIENA che hanno aderito: Confindustria Toscana sud, Cna Siena, Comune di Abbadia San Salvatore, Comune di Asciano, Comune di Cetona, Comune di Chiusi, Comune di Gaiole in Chianti, Comune di Montepulciano, Comune di Piancastagnaio, Comune di San Casciano dei Bagni, Comune di Sarteano, Comune di Sinalunga, Comune di Sovicille. Vi terrò informati sulle evoluzioni.

Condividi su